Verso la vetta

Verso la vetta

Share Button

dinamo-caserta-2014-5La vittoria contro Caserta restituisce la Dinamo ai quartieri alti.

E’ stata una pura formalità.
L’insidia offerta dalla cenerentola campana – che ora presenta nelle vesti di coach il grandissimo Enzino Esposito, testimone di una grandezza perduta – è stata scavalcata agevolmente dal Banco, che ha controllato la gara con una condotta giudiziosa.
Caserta si presentava priva del suo ottimo topscorer Young, ma la Dinamo non vedeva presente all’appello il lungodegente Brooks, l’infortunato Sanders; ed all’ultima ora registrava la rinuncia al duttile e preziosissimo Jack De Vecchi. Il punteggio finale di 95 – 84 non racconta adeguatamente la smanifesta superiorità degli uomini di sacchetti, che finalmente esibiscono un Todic all’altezza del suo potenziale, confortato dal consueto contributo offensivo del fuoriclasse Logan. Ancora bene Dyson, che sembra definitivament eintegrato dopo una difficile fase iniziale. I piazzati di Sosa e del sorprendente matteo Formenti ed il gran lavoro di Lawal al tabellone completano una convincente prova del collettivo. Tra gli ospiti una calda accoglienza del pubblico all’ex Tessitori. Piace il forte lungo Ivanov, che in diverse fasi dell’incontro si carica sulle spalle l’intero peso della modesta squadra di Esposito, malinconicamente condannata alla retrocessione dalle traversie societarie. Adesso il Banco è terzo. MUove all’attacco dell’incredibile Venezia di Recalcati, che appaia l’invincibile Milano di Kleiza e De Brooks. Lo scudetto è prenotato da Giorgio Armani. Ma niente vieta ai sassaresi di pregustare almeno l’ebbrezza di un’indimenticabile finale. Coraggio, Banco! Credere si può.

 

Dinamo Banco di Sardegna 95 – Juve Caserta 84

( 31-25, 21-22, 23-18, 20-19)

Dinamo Sassari– Logan 22, Sosa 17, Formenti 6, Sanders, Devecchi, Lawal 12, Chessa 3, Dyson 17, Sacchetti, Mbodj, Vanuzzo, Todic 18. All. Meo Sacchetti.

Juve Caserta- Mordente 3, Antonutti 11, Capin 5, Vitali 6, Tommasini 5, Michelori 9, Avramov 6, Moore 5, Tessitori 2, Scott 15, Ivanov 17. All. Enzo Esposito.

Arbitri: Carmelo Paternicò, Enrico Sabetta e Evangelista Caiazza.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )
Show Buttons
Hide Buttons