Dinamo e Reggio, tre overtime sopra il cielo

Dinamo e Reggio, tre overtime sopra il cielo

Share Button

La Dinamo porta Reggio Emilia a Gara 7 dopo tre avvincenti supplementari; venerdì al PalaBigi, la sfida decisiva per l’assegnazione dello scudetto. Diretta sui Rai3 ore 20.45

reggio-emilia-dinamo-gara-6

 

Secondo overtime. Quarantacinque secondi alla fine e un fardello di 5 punti da recuperare; sembrava tutto finito. Gli irriducibili del Commando parevano accennare un principio di applauso come tributo ad una squadra reduce da una stagione straordinaria. Grazie di tutto. Ma la tripla di San Logan riapre i giochi e rianima inaspettatamente un Palas ormai quasi rassegnato. Ci pensa successivamente Dyson a scrivere un finale che definirlo al cardiopalma è eufemistico: i secondi scorrono inesorabilmente. Ne mancano pochissimi. “Che fa, non tira?” “Che aspetta?”. E’ pareggio.
E’ ancora overtime. Ne sono serviti tre per permettere ai Biancoblu di andarsi a giocare lo scudetto a Reggio Emilia. Ora si può. Si deve.

 

Dinamo Banco di Sardegna – Grissin BonReggio Emilia

(24-20,19-23,20-21, 15-14, OT 12-12, 8-8,17-10 )

Dinamo Sassari – Logan 23, Sosa 6, Formenti, Sanders 18, Devecchi , Lawal 25, Chessa, Dyson 26, Sacchetti, Vanuzzo, Brooks 11, Kadji 6. All. Meo Sacchetti.

Grissin Bon – Chikoko 4, Polonara 10, Della Valle 25, Pechacek , Pini 8, Kaukenas 20, Cervi 12, Silins 7, Diener 6, Casu, Lavacchiella 2, Cinciarini 12. All. Massimiliano Menetti

Arbitri: Tolga Sahin, Dino Seghetti e Roberto Begnis.

 La schiacciata di  Dyson a due secondi dalla sirena

 

© Andrew Lloyd per City&City

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )
Show Buttons
Hide Buttons