Tazenda e Murino, il video che buca il sound

Tazenda e Murino, il video che buca il sound

Share Button

amore-nouL’attrice sarda nel video del nuovo singolo del gruppo sassarese

Da Bond girl a Taz girl ci sono mari, oceani di distanza. Eppure un battesimo nelle acque di Punta Giglio, nei paradisi terrestri e celesti del Parco regionale di Porto Conte a qualche chilometro da Alghero, può fare il miracolo: «Se l’amore è il solo tra i miracoli / che rende veramente liberi» cantano i Tazenda, e fu così che tra Caterina Murino, attrice modella e showgirl cagliaritana, dal 2006 celebre Bond girl, nacque l’amore.
O rinacque, dato che “Amore nou”, “Amore nuovo”, è il titolo del nuovo singolo della band etno-pop-rock sassarese le cui note sono lo sfondo sonoro al video del brano, diretto dagli osilesi Daniele e Giuseppe Paglia (rispettivamente direttore e direttore artistico).
O forse è il volto di una splendida Murino perfettamente incorniciato nella natura già perfetta di Punta Giglio a fare da sfondo al bel pezzo firmato come sempre da Gino Marielli, storico autore e chitarrista del gruppo, stavolta in collaborazione con Giuseppe Anastasi (già paroliere di Arisa, ndr).
Amore Nou”, nelle emittenti radiofoniche nazionali dai primi di ottobre, guida con freschezza la tracklist de “Il Respiro Live”, nuovo album del trio sardo da fine settembre nei negozi per Rusty Records/Believe. Un live potente e un inedito dunque, per sancire anche discograficamente l’ingresso nel gruppo del giovane algherese Nicola Nite, avvenuto tre anni fa.
Brani che hanno fatto la storia della band, riarrangiati nella loro veste live, si mescolano alla freschezza di un “amore nuovo” che Murino nel video incarna a dovere, tra falesie mozzafiato, acrobatiche riprese dal cielo, abbracci di passione, intese cosmiche. Per i Tazenda, che nel recente passato hanno girato video con volti noti coi quali hanno duettato – vedi Renga e Grignani – si tratta comunque di un battesimo: è infatti la prima volta che un’attrice di caratura internazionale diviene protagonista di un loro video.
Di questo il trio, che spesso fa innamorare i più blasonati artisti d’oltremare che li scelgono per duettare insieme a loro, non può che essere felice e soddisfatto, come spiega l’ormai barbuto Gigi Camedda, compagno d’avventura di Marielli da tempi ormai immemorabili: “Il video credo che parli da sé – sentenzia il sinistro pilastro della band -, regista e direttore artistico hanno dimostrato che non si trattava di un fuoco di Paglia…”.
Effettivamente nulla più s’addice alle folgoranti riprese del video dei versi mogoliani che Camedda e Marielli ben conoscono: “le discese ardite / e le risalite” dall’acqua al cielo di Punta Giglio, e “le verdi foglie” di una macchia mediterranea che colora il pentagramma visivo-sonoro di “Amore nou”.
Il pezzo è, per ammissione della band e per oggettivo riscontro nei concerti, molto gradito ed acclamato dal pubblico. Ed alla domanda “perché, secondo voi?”, così risponde Camedda:
«Credo che sia la melodia, immediata ed orecchiabile, ma soprattutto il fatto che riemerge il mondo Tazenda nella sua interezza, pur se in maniera del tutto nuova».
Tant’è che il gradimento che sta riscuotendo il brano durante i concerti qualche volta ha costretto il coinvolgente frontman Nicola Nite ad invocare simpaticamente dal palco Carlo Conti, conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo, che lo scorso anno ha “trombato”, per non usare eufemismi, “Amore nou”: «Carlo, che grande c….a hai fatto a non prendere questo pezzo a Sanremo». Ma i Tazenda, «come sempre dal 1991 ad oggi» – precisa Marielli, ci proveranno anche quest’anno, nonostante la porta della kermesse canora sia sempre molto stretta, pochi quelli che vi entrano e scortati da imponenti case discografiche: «I pezzi non ci mancano – continua l’autore del gruppo – ma non dirò certamente una novità se ricordo che Sanremo implica tutta una serie di variabili ingovernabili, che non dipendono certamente da noi e che non possiamo né prevedere né governare. Incrociamo comunque le dita».
Se dovesse servire una Bond girl che si intrufoli a Sanremo, la band sa a chi rivolgersi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (1 )
Show Buttons
Hide Buttons