SCALA REAL – Il Banco con onore rende omaggio ai fenomeni

SCALA REAL – Il Banco con onore rende omaggio ai fenomeni

Share Button

eurolega-dinamo-1“Andiamo a visitare il Louvre”

Sono le parole di un saggio ed illuminato pater familias come Meo Sacchetti, che in questo modo ha fotografato l’impari confronto tra la matricola Dinamo Sassari ed il magno Real Madrid nella tana degli assi iberici. Il risultato finale di 115-94 stavolta assolve il Banco, anche se il grande distacco tra le due formazioni è stato eroso a giochi fatti da un promettente finale. La Dinamo è ancora a zero punti nel girone di qualificazione, e sono esigue le speranze di entrare nelle sedici della fase finale. Ora si attende la prima vittoria casalinga di Eurolega, ed intanto a Madrid registriamo i progressi di Lawal e la magnifica performance di Todic, gli spunti di Sosa e la regia non banale di Dyson. Logan ha sofferto molto la guardia stretta degli spagnoli, e la lotta sul piano tecnico ha prodotto i risultati previsti. Contro i Rivers ed i Facundo Campazzo, i Nocioni ed i Maciulis era solo un apprendistato. Ci prepariamo solo all’emozione di viverli al Palaserradimigni e dire di esserci, quando il sogno sarà materializzato davanti ai nostri occhi. Ora concentriamoci sul campionato, che ci vede isolati battistrada: è tempo di sfatare il tabù canturino.

Tabellini:

Parziali: (27-17, 30-25, 25-22, 31-30)

Real Madrid Baloncesto: Rivers 8, Nocioni 15, Campazzo 8, Maciulis 6, Reyes 17, Rodriguez 6, Ayon 14, Carroll 15, Llull 15, Bourousis 2, Slaughter 4, Mejri 5.
Allenatore: Pablo Laso

Dinamo Banco di Sardegna: Logan 14, Sosa 15, Sanders 10, Devecchi ne, Lawal 12, Chessa, Dyson 16, Sacchetti 3, Vanuzzo, Brooks 4, Todic 20.
Allenatore: Meo Sacchetti

Arbitri: Ilija Belosevic (SRB), Sinisa Herceg (CRO), Joseph Bissang (FRA)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )
Show Buttons
Hide Buttons
error: