A Sassari arriva il rock psichedelico di Robyn Hitchcock

A Sassari arriva il rock psichedelico di Robyn Hitchcock

Share Button

Arriva a Sassari il cantautore e chitarrista inglese Robyn Hitchcock.  Il 15 e 16 ottobre vedranno il musicista esibirsi  nello storico locale Vecchio Mulino di Sassari per le due date sarde del tour, che registrano già il sold out da diversi giorni. In quarant’anni di produzione discografica la penna di Hitchcock ha partorito una serie di piccoli gioielli musicali che con gli anni non hanno mai perso né freschezza né personalità. Cresciuto a Londra, inizia la carriera nel 1976 quando forma a Cambridge i Soft Boys, gruppo new wave/punk influenzato dalla psichedelia. Nel 1981 pubblica  il primo album solista Black Snake Diamond Röle. Nel 1985 forma con 2 ex-componenti dei Soft Boys gli Egyptians. Nel 1990 è la volta del disco da solista Eye.
Il suo repertorio è rimasto sempre in bilico tra folk, power-pop e psichedelia e non avrebbero potuto trovare mani migliori nelle quali sbocciare tra raffinate armonie e complesse intuizioni liriche, ma quello che rende tutto ancor più grintoso e amabile è il suono della sua Fender Telecaster, autentica protagonista di quasi tutte le sue composizioni.

 

Andrea Loi
© Riproduzione riservata

 

 

 

 

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )
Show Buttons
Hide Buttons