Presto a San Pietro in Silki un asilo montessoriano.

Share Button

C’è il complesso di San Pietro in Silki, ex convento a Sassari, tra i progetti selezionati grazie al bando storico-artistico e culturale “Il Bene torna comune”.

Il progetto ha l’obiettivo di “valorizzare i beni immobili inutilizzati in un’ottica di uso collettivo e di restituzione alla comunità attraverso attività socio-culturali e sostenibili”.

San Pietro in Silki diventerà un asilo montessoriano per 30 bambini e il progetto consentirà l’assunzione di sei persone.

L’iniziativa, promossa dall’ente no profit Fondazione CON IL SUD, è alla sua quarta edizione.

I 7 progetti selezionati, finanziati complessivamente con 3,465 milioni di euro, mettono al centro “le comunità locali, coinvolgendole e dando loro nuove opportunità sociali, culturali e occupazionali”.

Il percorso del bando è partito nel 2017 con l’invito rivolto dalla Fondazione agli enti pubblici e privati proprietari di immobili di rilevanza storico-artistica e culturale a candidare i propri beni inutilizzati come luoghi da valorizzare attraverso modalità individuate dalle comunità locali. Oltre 140 le proposte arrivate.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )
Show Buttons
Hide Buttons