SU PANNU DE IS TZARACUS DE TZILLERI

Share Button

Oristano – la gara delle botti che proviene dal medioevo

Una festa di popolo che coinvolgerà tutta la città dove i Tzaraccus degli Tzilleris, eroi per un giorno, si scontreranno in una gara di spinta delle botti, per festeggiare, così come avveniva nel medioevo, avvenimenti importanti che accadevano dentro le mura.

L’evento si terrà a Oristano il 21 aprile in piazza Eleonora.

Figuranti in abiti storici, dame e cavalieri, locande e mercati medievali, spettacoli in piazza allieteranno una giornata dedicata alla Storia per Vivere alla Corte degli Arborea.

I contendenti dovranno sfidarsi spingendo una botte da 500 litri, del peso di 100 kg. lungo un percorso di oltre 300 mt. Ogni compagine di spingitori dovrà darsi un nome, avere una divisa e seguire il Regolamento. Le compagini che rappresenteranno gli Tzilleris saranno “adottate” dai gruppi di figuranti in abiti storici. Una giovane pulzella diventerà, per sorteggio, la madrina della compagine e ne determinerà l’appartenenza.

 

Pin It

Lascia un commento