Nuova Fase 2: cosa si può fare da oggi

Nuova Fase 2: cosa si può fare da oggi

Share Button

Libertà di movimento all’interno della propria regione senza autocertificazione, visite agli amici, negozi aperti. Ancora vietati gli spostamenti tra regioni e i viaggi all’estero

Negozi aperti e cadono tutte le limitazioni alla libertà personale. Da oggi potremo muoverci, incontrare le persone, familiari, amici, colleghi e conoscenti; muoverci con mezzi pubblici e privati, ma tutto all’interno della propria regione, questo almeno sino al 2 giugno.
Per spingersi fuori regione, per i prossimi 15 giorni, è necessario avere comprovati motivi di salute, lavoro o urgenza.

Incontrare gli amici

È possibile incontrarsi fuori o invitare a casa chi si vuole rispettando il distanziamento sociale di almeno un metro e l’obbligo di indossare  la mascherina in un luogo chiuso aperto al pubblico, o fuori quando non sia garantita la distanza.
Resta il divieto di assembramento. Questo vuol dire che si possono invitare anche le persone nella propria abitazione, ma sono comunque vietate riunioni, feste private con un numero di persone elevato, (a meno che non si disponga di uno spazio dove sia possibile osservare la distanza di sicurezza di almeno un metro).

Riaprono gli esercizi commerciali

In tutta italia, dal 18 maggio, riaprono gli esercizi commerciali riaprono. Per evitare ore di punta sui mezzi pubblici, le amministrazioni comunali possono scegliere le fasce orare di apertura.
L’ingresso nei negozi sarà sempre contingentato a seconda delle dimensioni dei locali. Obbligatorio l’uso della mascherina e per provare i capi anche l’uso dei guanti. Il comitato tecnico scientifico ha ritenuto che non necessario sanificare poi gli abiti.

 

Riaprono i parrucchieri

Dal parrucchiere si può andare solo su prenotazione. La permanenza dei clienti all’interno dei locali è consentita limitatamente al tempo del trattamento. Obbligatorio il lavaggio dei capelli. Per i servizi di estetica, nell’erogazione della prestazione che richiede una distanza ravvicinata, l’operatore dovrà indossare la visiera protettiva e mascherina FFP2 senza valvola.

 

 

 

 

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )
Show Buttons
Hide Buttons
error: