A novembre inizia l’invasione degli “alieni” della Spoken wHoRd

Share Button

 

Primo appuntamento con  l’istrionico poeta e performer Marko Miladinović

A novembre ritorna il Poetry Slam Sardegna, e lo fa in grande stile, organizzando a Sassari “Spoken wHoRd”, la prima e unica rassegna in Sardegna, e forse in Italia, dei migliori spettacoli dei migliori poeti e performer delle migliori scene italiane ed internazionali.

Si parte giovedì 23 novembre con il primo appuntamento imperdibile che vede in scena l’istrionico Marko Miladinović, poeta, performer, uno dei più interessanti in Italia e oltreconfine, cantante, più in generale artista. Paradossale e antinomico. Poco gentile con i fanatici, gentilissimo con tutti gli altri.

Dalle 21.00 in poi, il palco del  The House of Rock Music Club di Piazza Mazzotti, farà da teatro alle poesie, le gag, i jingle, gli sketch sui temi della sessualità, della morale, dei valori, gli esercizi di volo, la soda pop mondiale, l’A.D.S.S.N.A.D.S.I.S (autosuperamento di se stessi nell’arrivederci del salto in sé), il piede di prete, prece, drinn drinn, la soubrette di eccezione!

Oltre al protagonista della serata è previsto  anche un “Open Mic”, microfono aperto a poeti, cantanti, attrici, attori, danzattrici, ballerini, musicisti, umoristi, comici, mamuthones, punkrocker, da soli, in coppia, trio, coro, reggimento, che voglia stupire e sorprendere – o provare a farlo – il pubblico per 4 minuti (percepiti). A differenza del Poetry Slam che ha poche, ma precise e rigorose regole, stavolta si possono eseguire i testi di chi si vuole, usare oggetti scenici, travestirsi, non c’è gara, ognuno può decidere chi vince, ma non lo deve dire a nessuno.

L’ideazione e organizzazione della nuova e originale iniziativa, è a cura di Sergio Garau e Giovanni Salis.

Marko Miladinović – che recentemente ha dato alle stampe la sua prima raccolta di poesie “L’umanità gentile” per Miraggi edizioni – sarà solo il primo degli artisti della scena intergalattica che all’interno della rassegna visiteranno il palco del the HoR ogni mese da qui alla primavera.

Le prossime date da segnare sul calendario con nuovi sorprendenti “alieni” della poesia e della performance sono: 4 gennaio, 18 gennaio, 15 febbraio, 22 marzo, 19 aprile, 24 maggio.

Ingresso libero e gratuito, per iscriversi è necessario contattare Sergio Garau tramite email (sergio.garau@gmail.com), oppure ci si può iscrivere direttamente prima dell’inizio dell’evento.

 

Marko Miladinovic (Vukovar 1988) vive a Chiasso. Canta per Fedora Saura. Organizza e conduce il Ticino Poetry Slam. È inventore del kit di supervivenza etico-estetica. Crea opere d’arte e fa mostre, performance e spettacoli di poesia totale con happening, jingles, gags e sketches intorno ai temi della morale, della sessualità, dei valori et supersulteriori. Suoi testi sono presenti in antologie poetiche e di racconti, riviste e sul web. La sua opera prima si chiama L’umanità gentile (Miraggi Edizioni, Torino 2017).

Pin It

Lascia un commento