MEZZOGIORNO DI FUOCO ALLA PROVA DEL CUOCO!

Share Button

Mattinata impegnativa alla “Prova del cuoco”: in onda ora su Rai 1 Sandro Cubeddu e Vito Senes sfidano il Veneto nella semifinale della “Prova del campanile”.

Durante lo scorso autunno i due sono stati imbattibili, oggi si sottopongono nuovamente al giudizio dei telespettatori di una delle trasmissioni più amate e seguite della mattina.

Una sfida all’ultimo mestolo contro i rappresentanti del Veneto, anche loro imbattuti nelle ultime settimane.

La ricetta.

Vito e Sandro presenteranno una loro versione dei macarrones de busa con bottarga di tonno, finocchetto selvatico, aromatizzati al limone, conditi con pomodorini ciliegini sardi fatti al forno e mantecati con un ristretto di pesce.

«Cercheremo di preparare in diretta televisiva anche gli stessi macarrones, oltre che cucinare il nostro piatto» dice Sandro Cubeddu, rimarcando l’unicità delle paste sarde.

La tavolata tipicamente sarda.

Le eccellenze gastronomiche della nostra isola di fronte alle telecamere. Nei giorni scorsi Vito Senes ha viaggiato per tutta la Sardegna collezionando pregiati ingredienti da tanti piccoli produttori sardi. Potremmo assistere infatti ad alcuni famosi prodotti tipici della nostra ricca terra: bottarga di muggine di Cabras, bottarga di tonno di Stintino e Carloforte, formaggi di Oschiri, ricotta affumicata di Osilo, dolci di Orotelli, pane carasau di Seui, pane ornamentale di Sennori, pesche, albicocche e susine di Sorso, olio e moscato di Sennori e anche un cestino contenente una rappresentanza di tutta la pasta tipica sarda.

Vota su Facebook!

Una volta entrati nella pagina della trasmissione bisognerà cliccare direttamente sulla foto della squadra che si vuol far vincere.

«Abbiamo bisogno del sostegno di tutti i sardi – dice Vito Senes –, il Veneto è una regione agguerrita e si è dimostrata molto forte. Noi faremo del nostro meglio, dovrete essere in tanti per portarci alla finalissima del primo giugno».

Pin It

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.