La Muay thai di Michela Demontis al Fight club championship

La Muay thai di Michela Demontis al Fight club championship

Share Button

Adrenalina, fisicità, tecnica, strategia e tanto spettacolo saranno i protagonisti della sesta edizione del Fight club championship che, sabato 15 febbraio dalle 20,30, avrà luogo al Tarantini Training center di via Venezia

La giovane atleta sassarese Michela Demontis, dopo l’esperienza più che positiva nelle arti marziali miste (Mma) nelle quali si è distinta con una serie di vittorie, ritorna alle origini e indosserà di nuovo i guantoni da “nak su”. Sul ring, contro la beniamina del team Tarantini, ci sarà Erika Conversano, giovane promessa della Itthipol team di Viterbo. Il match tra le due “guerriere” sarà il main event della serata.

Lo spettacolo inizierà alle 16,30 con le esibizioni di 70 bambini. Il gala serale, invece, inizierà alle 20,30. A rompere il ghiaccio saranno 12 incontri dilettantistici mentre la chiusura sarà riservata a due incontri professionisti.

Daniela Demontis

 

A salire sul ring gli atleti di 20 società provenienti da tutta la Sardegna, oltre che dal Lazio.

Il team padrone di casa, il Tarantini fight club, oltre a Michela Demontis, schiererà Federico Casu che nella Muay thai incontrerà Mario Becciu (Onda d’Urto di Ossi). Sempre nell’arte dei re, per i padroni di casa entrerà nella gabbia Matteo Dore che incrocerà le tibie con Manuel Sechi (Accademia Moros di Sassari). Sarà ancora Muay thai con Federica Meloni che combatterà contro Chiara Bulla (Chang Peuk di Cagliari). Jessica Meloni chiuderà la serie con un combattimento di K1 che la vedrà opposta a Martina Rindi (Kimura Academy di Sassari).

Nella Muay thai saranno impegnati Antonio Piana (Taipan Gym di Muros) contro Damiano Vacca (Top team Sardegna di Sinnai), Bronislav Savchuk (Ferrari Gym di Cagliari) contro Riccardo Puddi (Team Caino Athlon Cagliari), Mauro Loriga (Accademia Moros di Sassari) contro Emanuele Salis (Taipan Gym di Muros)

Nella Mma si affronteranno Andre Pani (Nur Mma di Porto Torres) e Gilberto Sizia (Alias Gym di Iglesias), Manuel Maccioni (Luta Livre Italia) e Marco Zonca (Alias Gym), quindi l’incontro tra professionisti che vedrà contrapposti Daniele Luzzu (Bad Boys) e Andrea Mascia (Alias Gym).

Le altre società coinvolte: Chang Peuk Gym di Elmas, Koros kombat club di Ossi, Asd Onda d’Urto di Trinità, Golden rule academy di Oristano, Teogene Piras di Dolianova e SK-1 Muay thai di Olbia.

 

 

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )
Show Buttons
Hide Buttons
error: