Il giorno della vergona.

Il giorno della vergona.

Share Button

dinamo-trento-2014-5Un Banco sconcertante naufraga a Trento

Per favore: restituiteci la Dinamo.
Quella squadra vera e ricca di talento, che ha issato la Supercoppa Italiana e castigato la magna Milano davanti alla gente amica di Sassari,  bissando  la Coppa Italia dei magici cugini Diener. Ridateci la squadra divertente e dannatamente efficace che stava in testa alla classifica, e sciorinava soluzioni offensive interessanti ed una difesa arcigna. Sesto rovescio consecutivo tra campionato ed Eurolega, ma questa sconfitta – contro la sorprendente matricola Trento di coach Buscaglia – fa male da impazzire. Dopo una partenza brillante e promettente ed un decoroso primo tempo terminato in lieve vantaggio, la squadra di Sacchetti propone sul parquet degli ectoplasmi impalpabili, che assistono in evidente trance all’incredibile 24-0 parziale degli avversari, e trasformano due buoni  giocatori come Owens e Mitchell in fenomeni da NBA con una difesa eterea come non mai. Il buon inizio di David Logan è seguito da un calo evidente, continuano le irritanti prove di Jerome Dyson – ormai un corpo estraneo al Banco – ed il solo Lawal non basta tra i lunghi, con un Todic inadeguato ed un neo-arrivato Mbodj ancora spaesato. Le assenze di Brooks e Sanders non servono per spiegare questo ennesimo rovescio della Dinamo, che hanno fatto emergere carneadi come Spanghero e Baldi Rossi nel match odierno; la squadra sassarese scivola al quinto posto ed apre la crisi profonda di risultati ed amalgama tecnico. Ora è il momento di una scossa energica, ed attendiamo importanti sviluppi in settimana. Ma dopo la fine dell’avventura faticos ain Eurolega non possiamo permettere ad una squadra partita con grandi ambizioni di mollare gli ormeggi e prepararci ad un malinconico anonimato di centro-classifica. Se è il momento di intervenire con qualche dolorosa decisione, è la scossa che restituisca il Banco di sardegna all’entusiasmo ed all’amore della sua frastornata e delusa tifoseria.

 

Tabellino:

Dolomiti Energia Trento: Mitchell 24, Sanders 10, Pascolo 7, Grant 16, Forray 6, Flaccadori ne, Owens 24, Baldi Rossi, Armwood ,2 Spanghero 5.
Allenatore: Buscaglia

Dinamo Banco Di Sardegna: Logan 14, Sosa 10, Formenti 2, Devecchi 11, Lawal 13, Chessa, Dyson 15, Sacchetti 4, Mbodj 4, Vanuzzo ne, Brooks ne, Todic 9.
Allenatore: Sacchetti

Parziali: 20-20; 24-27; 35-8; 104-82.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )
Show Buttons
Hide Buttons