DINAMO AUTORITARIA AFFONDA TORINO E SI RIMETTE IN CORSA

DINAMO AUTORITARIA AFFONDA TORINO E SI RIMETTE IN CORSA

Share Button

Pierre e Bamforth fanno volare la Dinamo: due punti fondamentali per il campionato

Dinamo - Torino

PH DinamoBasket.com

Dinamo guerriera e autoritaria: sul parquet del Palaserradimigni, i giganti biancoblu ritornano a vincere imponendosi sull’Auxilium Torino. Nell’anticipo della seconda giornata di ritorno, i biancoblu partono bene da subito contro i piemontesi, dimostrando subito intensità, aggressività, cinismo e una difesa molto attenta. L’Auxilium chiude il primo quarto avanti di misura, ma cade tra secondo e terzo quarto travolto dall’energia dei giocatori della Dinamo. Un energico Dyshawn Pierre, protagonista di una prestazione stellare, e uno strabiliante Scott Bamforth guidano la squadra verso la vittoria, mettendo in sacca i due punti fondamentali per il campionato. Ottimo apporto anche dalla panchina di Jonathan Tavernari, il cecchino dall’arco, e Darko Planinic, autore di 16 punti.

Lancio, durante la serata, del nuovo gioco del Palaserradimigni. Durante i timeout sul CuboVision sono stati proiettati tre quesiti. Una volta pubblicate tutte e tre le domande, al via le risposte al post dedicato sulla pagina social Facebook della Dinamo Sassari Official. Il “dito più veloce” si è aggiudicato il premio messo in palio dal partner biancoblu Geovillage Sport&Wellness Resort di Olbia: un soggiorno di una notte per due persone in camera doppia con prima colazione e percorso benessere cala Moresca incluso.

I giganti biancoblu ora sono in preparazione: le attenzioni sono tutte focalizzate sulla sfida con l’Hapoel Holon in agenda in terra israelita martedì.

La sfida.

Tutto pronto per la sfida: il coach Federico Pasquini schiera Devecchi, Pierre, Jones, Hatcher e Polonara; il coach Recalcati schiena in formazione piemontese Garret, Washington, Okeke, Jones e Mazzola. Avvio energico da entrambe le parti: il primo break è dei biancoblu, che siglano con 6 punti, ma gli ospiti si riportano in parità bombardando dall’arco. La Dinamo Banco di Sardegna cerca di mettere la testa avanti, con Devecchi e Jones, ma Torino è attenta: botta e risposta tra Polonara e Iannuzzi. La tripla di Patterson allo scadere chiude la prima frazione 23-25. Bamforth non ci sta: all’avvio del secondo quarto firma un mini parziale di 5 punti, Mazzola dall’arco però riporta il punteggio in parità. L’ingresso di Tavernari dalla panchina da lo strappo importante: piazza quattro triple che portano i biancoblu in vantaggio in doppia cifra. Essenziale anche il contributo di Pierre: con un breal di 17-3, il coach Recalcati si costringe a chiamare timeout. La distanza viene accorciata da Patterson e Iannuzzi, ma la bomba di Hatcher chiude 51-39 e manda le squadre negli spogliatoi.

Nel secondo tempo la Dinamo è inarrestabile già dalla partenza: con Planinic, siglano un break di 9-0 e aprono le danze. Pierre in lunetta e Bam Bam Bamforth dall’arco. Jones e Garrett cercano di mettere una pezza e riescono a fermare l’emorragia, ma solo per poco: il Banco ormai è inarrestabile. Terzo quarto di grande intensità e concretezza: un super Dyshawn Pierre conduce i sassaresi e con una schiacciata in contropiede vene siglato il vantaggio massimo, 69-47: un +22 importante. I piemontesi accorciano le distanze, al 30′ il tabellone dice 71-53. L’ultima frazione non cambia: la Dinamo scappa via, al Torino non resta che inseguire. Il match si chiude 92-80, la Dinamo mantiene in casa la vittoria e scaccia via la crisi delle ultime partite.

Sala stampa.

Carlo Recalcati, coach Auxilium Torino:

“Spesso ci si dimentica che bisogna fare i complimenti agli avversari: questa sera noi abbiamo concesso molto e la nostra difesa per lunghi tratti è stata tutt’altro che impeccabile ma la Dinamo è stata brava a sfruttare ogni occasione. Grazie a una ottima circolazione di palla Sassari ha sempre trovato l’uomo libero per il tiro da tre oppure -se chiudevamo sul tiro da fuori- il rollante che andava dentro l’area. Peccato perchè avevamo iniziato la partita nel modo giusto, bilanciando bene attacco e difesa ma poi ci siamo disuniti subendo il primo break nel secondo quarto che è stato ampliato nel resto della partita, per me è stato quello decisivo perché in un attimo abbiamo preso 10 punti di scarto e da allora non siamo riusciti a invertire l’inerzia. Al momento siamo questi, sicuramente non è facile giocare senza il centro titolare e ieri è mancato Vujacic per un infortunio subito durante l’allenamento di ieri. Dobbiamo essere capaci di accettare il momento, non farci prendere dalla frenesia e continuare a lavorare di più in allenamento. Complimenti a Sassari”.

Comunicato stampa del 27/01/2018

Risultati:

Dinamo Banco di Sardegna 92 – Auxilium Torino 80

Parziali: 23-25; 28-14; 20-14;21-27.

Progressivi: 23-25; 51-39; 71-53; 92-80

Banco di Sardegna. Spissu, Casula, Bamforth 18, Planinic 16, Devecchi 3, Randolph, Pierre 27, Jones, Hatcher 5, Polonara 8, Picarelli, Tavernari 15. All. Federico Pasquini.

Auxilium Torino. Garrett 12, Poeta 11, Stephens, Patterson 10, Washington 5, Okeke 4, Jones 15, Mazzola 15, Tourè, Iannuzzi 8. All. Carlo Recalcati

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )
Show Buttons
Hide Buttons