Coronavirus, in partenza in Sardegna l’indagine epidemiologica

Coronavirus, in partenza in Sardegna l’indagine epidemiologica

Share Button

Da lunedì 25 maggio, al via i test su ottomila sardi in 89 comuni per trovare i positivi asintomatici

L’indagine epidemiologica nazionale riguarderà 7.985 sardi residenti in 89 Comuni (su 377), che verranno contattate dai volontari della Croce rossa.

L’obiettivo dell’indagine è mappare la diffusione del coronavirus a livello territoriale per trovare i cosiddetti positivi asintomatici. I prelievi di sangue saranno analizzati in un’ottantina di laboratori sparsi nell’Isola. Per conoscere i risultati bisognerà attendere circa un mese.

L’Istat ha individuato una platea di 748 persone a Cagliari, 620 a Sassari, 176 a Nuoro e 151 a Oristano 151.

Il progetto, ideato dal ministero della Salute in collaborazione con il Comitato tecnico scientifico nazionale, l’Istituto superiore di Sanità e l’ospedale Spallanzani di Roma, coinvolgerà i volontari della Croce Rossa Italiana (30 in Sardegna) che sono stati formati ad hoc per la compilazione del questionario telefonico propedeutico ai test.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )
Show Buttons
Hide Buttons
error: