Addio allo scrittore Salvatore Mannuzzu

Addio allo scrittore Salvatore Mannuzzu

Share Button

È morto ieri a Sassari a 89 anni, Salvatore Mannuzzu, lo scrittore, magistrato e deputato, nativo di Grosseto ma sassarese a tutti gli effetti

Mannuzzu ha scritto romanzi celebri come Procedura, a cui si è poi ispirato il regista Antonello Grimaldi per il film “Un delitto impossibile”. Nel 1992 ottenne il terzo posto al Premio Strega con La figlia perduta, e nello stesso anno vinse il Premio I Delfini del Tirreno e a Venezia il premio letterario Settembrini.
Tra gli ultimi romanzi di successo Snuff o l’arte di morire, uscito nel 2013.

STINTINO sindaco Diana consegna Stintinese doc a Mannuzzu

Il ricordo del Sindaco di Stintino

«Con tristezza apprendiamo della scomparsa oggi dello scrittore Salvatore Mannuzzu. Lo ricordiamo come uno di noi, un cittadino stintinese, uno tra i più importanti autori contemporanei. Dalle sue storie, come Un morso di formica e Il terzo suono, traspariva una innegabile ambientazione stintinese». Lo ricorda così il sindaco di Stintino Antonio Diana che sei anni fa, nel settembre 2013, in collaborazione con il Centro studi per la civiltà del mare, conferì allo scrittore, che fu anche magistrato e uomo politico, il riconoscimento di Stintinese Doc, il premio che ogni anno viene assegnato a chi ha portato lustro al paese promuovendone le sue bellezze al di fuori dei confini della Sardegna.

 

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS

Wordpress (0)
Disqus (0 )
Show Buttons
Hide Buttons